+39 0775 1562780
Web Agency Frosinone e Lazio

Voucher per la digitalizzazione: 10.000 Euro per modernizzare la tua azienda

voucher digitalizzazione

Un aiuto per la digitalizzazione delle piccole e medie imprese

Il Voucher per la digitalizzazione è senz’altro un’opportunità sia per aumentare gli standard tecnologici nella gestione della propria attività sia per sfruttare nuovi strumenti di vendita cosi-detti “elettronici”. In altre parole un aiuto a digitalizzare la propria azienda dotandola di quella serie di strumenti in grado di accelerare e migliorare tutti i processi aziendali.

Il Ministero dello Sviluppo economico da la possibilità di ricevere fino a 10.000 Euro di contributo attraverso proprio un voucher per la digitalizzazione utilizzabile per l’acquisto di software, hardware e/o servizi specialistici che consentano di:

  • migliorare l’efficienza aziendale;
  • modernizzare l’organizzazione del lavoro, mediante l’utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro;
  • sviluppare soluzioni di e-commerce;
  • fruire della connettività a banda larga e ultra-larga o del collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare;
  • realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT.

Come si ottiene il voucher per la digitalizzazione?

Per usufruire del Voucher per la digitalizzazione occorre:

  1. registrarsi qui utilizzando la Carta Nazionale dei Servizi (CNS) e indicando una casella di posta elettronica certificata attiva aziendale registrata nel Registro Imprese.
  2. Dalle ore 10 del 30 gennaio e fino alle ore 17 del 9 febbraio 2018 sarà possibile inserire nell’apposita sezione la domanda per il Voucher per la digitalizzazione senza alcuna priorità connessa al momento della presentazione, e quindi tutte le istanze che rispettano i requisiti saranno accettate.
  3. Entro 30 giorni dalla chiusura dello sportello il Ministero adotterà un provvedimento cumulativo di prenotazione del Voucher, su base regionale, contenente l’indicazione delle imprese e dell’importo dell’agevolazione prenotata.
  4. L’impresa iscritta nel provvedimento cumulativo di prenotazione deve presentare, entro 30 giorni dalla data di ultimazione delle spese e sempre tramite l’apposita procedura informatica, la richiesta di erogazione, allegando, tra l’altro, i titoli di spesa.
  5. Dopo aver effettuato le verifiche istruttorie previste, il Ministero determina con proprio provvedimento l’importo del Voucher da erogare in relazione ai titoli di spesa risultati ammissibili.

I passi successivi

Ciascuna impresa può beneficiare di un unico voucher per la digitalizzazione di importo non superiore a 10 mila euro, nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili.

La data del primo titolo di spesa deve essere successiva rispetto alla prenotazione del voucher e l’investimento complessivo deve essere ultimato non oltre sei mesi dalla data di pubblicazione del provvedimento cumulativo di prenotazione del voucher da parte del ministero.

I pagamenti dovranno essere tracciabili e gestiti attraverso un conto corrente dedicato: ciascun acquisto dovrà essere saldato singolarmente con indicazione nella causale «bene acquistato ai sensi del decreto Mise 23 settembre 2014».

Tutte le informazioni cliccando qui per la pagina ufficiale del Ministero dello Sviluppo Economico oppure leggendo direttamente le FAQ disponibili a questo indirizzo

ElavWeb è in grado di fornire servizi web avanzati come gestionali aziendali, e-commerce completi ed efficaci in grado di aumentare lo standard tecnologico e qualitativo della tua impresa.

Se vuoi scoprire di più su come utilizzare il voucher per la digitalizzazione

Post Correlati