fbpx
Via Pietro Mascagni, 35 - Frosinone

SEM

SEM – Search engine marketing

Che cosa si intende per SEM? Il SEM – Search Engine Marketing è una tecnica del Digital Marketing che utilizza la rete internet e le varie tecnologie digitali online per analizzare il mercato ed elaborare strategie ad hoc.

In particolare, questa pratica viene utilizzata per aumentare il traffico verso un sito web tramite i principali motori di ricerca come, ed esempio Google o Yahoo. Tutto ciò è possibile con campagne a pagamento estremamente flessibili e personalizzabili.

Fino a qualche tempo fa il SEM veniva inteso come integrazione di due discipline principali: SEO (Search Engine Optimization) e SEA (Search Engine Advertising).

Invece, attualmente, il SEM viene identificata con questa seconda opzione, vale a dire quell’aspetto del marketing legato all’advertising. In questo caso, si fa riferimento a tutte le azioni attivate per promuovere a pagamento il proprio sito sui motori di ricerca. La sua particolarità sta proprio nell’indirizzare traffico al proprio sito in cambio di un pagamento. Questa strategia, però, non può far tralasciare la strategia SEO.

Caratteristiche principali SEM

  • Il Tempo: per arrivare in alto nei motori di ricerca con il SEM significa, sostanzialmente che basta pagare. Più alto sarà l’investimento più volte si comparirà nelle prime posizioni su Google.
  • Il Costo: la SEM suppone una spesa per procurare il traffico al proprio sito web. Questa spesa viene quantificata con i CPC – costi per click, ovvero ad ogni click dell’utente corrisponde un costo.
  • Il Software: per attivare il SEM, vengono utilizzati software e tool esterni, come Google Ads o qualsiasi piattaforma di advertising utile.

Come detto in precedenza, l’obiettivo di una strategia SEM è quello di portare il più alto numero di utenti sulla propria pagina web. In tal caso, bisogna tenere in considerazione alcuni elementi:

  • Integrazione della strategia SEM e SEO: potrebbe risultare difficile prendere in considerazione entrambe le strade contemporaneamente. Potrebbe risultare valido, invece, fare advertising su alcune parole chiave e ottimizzare il sito per altre.
  • Definizione del budget da investire: altra caratteristica da tenere sempre a mente è il budget da investire. Quindi tenere monitorati i risultati in modo da avere una panoramica sempre completa della campagna.
  • Decidere per quanto tempo investire sul SEM: quindi, in quale periodo è utile alzare il budget oppure risulta ottimale diminuirlo. Ciò consentirà di vedere in quanto tempo vengono raggiunti i risultati prefissati.

SEM e Google Ads

Cosa c’entra il SEM con Google? Semplice: Google è, per antonomasia, il motore di ricerca più utilizzato dagli utenti. Essendo Google Ads la sua piattaforma pubblicitaria, questa viene maggiormente apprezzata dagli specialisti SEM.

Ovviamente, non è l’unico ad avere la propria piattaforma di advertising: anche altri motori di ricerca minori come Bing e Yahoo ne hanno una propria.

Il SEM, utilizzando Google Ads come esempio, può seguire tre strade dando vita a tre principali campagne utilizzabili, che sono:

  • campagna sulla rete di ricerca: sono campagne basate sulla ricerca di parole chiave maggiormente utilizzate dagli utenti nella loro navigazione online.
  • la campagna sulla rete display: in questo caso si rendono i propri annunci visibili su siti terzi, sotto forma di banner o display, perché affiliati ad Adsense.
  • sulla rete video: va da sé che in questo caso si fa riferimento a campagne che fanno comparire annunci video sulla rete YouTube o altri siti che sono affiliati con Google.

ElavWeb aiuta la tua Azienda a pianificare una SEM adatto al tuo business, fornendo report di analisi periodiche risultanti dall’applicazione di queste strategie.

sem

    * Ho letto e accetto le condizioni ai sensi del Regolamento Ue 2016/679

    Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial
    FAQ