fbpx
Via Pietro Mascagni, 35 - Frosinone

SEO

Posizionamento SEO

Per ottimizzazione SEO, letteralmente Search Engine Optimization, si intende l’insieme di tutte le strategie utili per aumentare la visibilità di un sito internet.

Un ‘accorgimento’ necessario per posizionare in alto nelle ricerche il proprio sito web o e-commerce. Fare SEO significa questo: scrivere contenuti ben strutturati per ‘aiutare’ il pubblico a trovare il tuo sito più facilmente, proprio perché risulta essere tra i primi risultati nella ricerca web dell’utente finale.

Le strategie applicate per ottenere una buona SEO sono varie, non riguardano solamente la scrittura, ma anche i diversi aspetti di un sito web, la sua struttura HTML, la gestione dei link, l’ottimizzazione delle immagini e dei video. Insomma, un vero e proprio lavoro per posizionarsi in alto nella pagina dei risultati di Google.

Le regole migliori per l’ottimizzazione SEO

In particolare, l’attività SEO può essere strutturata essenzialmente in 2 macro-aree:

  • On-Page SEO
  • Off-Page SEO

Due fattori molto importanti da tenere in considerazione se si parla di SEO e tutto ciò che lo circonda.

On-Page SEO

Con questa espressione si definisce l’insieme di tecniche di ottimizzazione del proprio sito web. In particolare, si tratta di tutte quelle strategie che vengono messe in pratica all’interno delle pagine del sito che si vuole posizionare. In questo caso si può parlare di Serp, Search Engine Results Page e può essere tradotta con l’espressione “pagina dei risultati del motore di ricerca”.

In parole povere, ogni volta che un utente effettua una ricerca web, ottiene un elenco ordinato di risultati che vengono proposti in base alla propria ricerca.

Fanno parte di questa macro-categoria, ad esempio, l’attività di ottimizzazione SEO del codice HTML e l’ottimizzazione dei contenuti del sito web.

La scelta delle keyword

La scelta delle keyword migliori da utilizzare è una strategia che con il passare del tempo ha subìto dei cambiamenti.  Infatti, per ottenere un buon posizionamento è consigliabile non utilizzare parole chiave troppo generiche e brevi.

In base alla teoria della coda lunga di Chris Anderson, è preferibile scegliere più parole chiave, così da avere meno concorrenza. Utilizzando un linguaggio sempre più naturale, adattandosi al tipo di ricerche effettuate dagli utenti, è una tecnica che ha portato i motori di ricerca ad adattarsi a questo cambiamento.

Dove e come posizionare le parole chiave?

Ovviamente, le keyword non possono essere inserite ovunque nel testo. Andranno utilizzate strategicamente per rendere comprensibile il contenuto di una pagina web ai diversi motori di ricerca.

Dovrà essere pertinente al testo che si vuole pubblicare ed essere posizionata nelle prime 100 parole del documento. Utilizzando un linguaggio naturale e non forzato, si avrà un testo scorrevole e di facile comprensione, ben visto da Google che non ama la ripetizione eccessiva delle keyword, decidendo addirittura di penalizzare il testo.

Basta semplicemente tenere in considerazione alcune sezioni del testo:

  • Tag Title: si intende il codice che ‘spiega’ al motore di ricerca il titolo di una specifica pagina. Anche in questo caso, affinché il titolo venga ‘ottimizzato’, deve essere sintetico, chiaro e includere le keyword scelte.
  • Meta Description: si fa riferimento alla frase introduttiva che appare nella SERP. In poche parole, è la frase che troviamo sotto ogni ricerca restituita dal motore di ricerca. Il testo deve essere chiaro e coerente con il contenuto a cui fa riferimento.
  • Tag Heading: ovvero titoli e sottotitoli (H1, H2, H3 e via dicendo) che troviamo all’interno di una pagina web. Anche essi contribuiscono a definire il contenuto della pagina, sono delle specifiche che spiegano la struttura sia agli utenti che al motore di ricerca.
  • Alt Text delle immagini: questa ‘premura’ viene adottata per aiutare i motori di ricerca a leggere le immagini, inserendo un testo alternativo all’immagine in grado di spiegarne il contenuto.

Off-Page SEO

Per lavorare ad un buon posizionamento SEO di un sito, non basta solamente utilizzare le parole chiave giuste. Per attuare una buona strategia, bisogna tenere in considerazione anche altri fattori, come la gestione dei link in entrata.

Infatti, Google premia questa accortezza perché ritiene che le pagine web più linkate siano le più meritevoli e importanti. Ovviamente non prende in considerazione solamente la questione numerica, ma anche l’autorevolezza delle pagine di provenienza dei link.

Evitare quindi link non spontanei o addirittura spam non è una strategia buona se si vuole essere premiati da Google.

Ottenere in maniera naturale dei link alla propria pagina web, rispettando le regole di Google non è facile. Bisogna produrre contenuti di qualità, apprezzati dagli utenti e, di conseguenza, linkati in maniera del tutto naturale e volontaria.

Noi di ElavWeb siamo fermamente convinti che l’utilizzo della Seo sia uno strumento utile per far decollare il proprio progetto digitale.

Per noi la SEO è un percorso che non deve essere mai abbandonato, non ci occupiamo solamente di campagne pubblicitarie a pagamento (come Google ADS o Facebook ADS), ma di un lavoro di posizionamento organico, durevole nel tempo.

Studiamo contenuti e strategie ad hoc per il tuo sito, adottiamo tecniche che riguardano tutti gli aspetti del tuo sito web, il suo sviluppo, le immagini e tanto altro ancora.

Un ottimo posizionamento può fare la differenza.

Il suo successo. La nostra missione.

seo

(richiesto) Ho letto e accetto le condizioni ai sensi del Regolamento Ue 2016/679